Il Blog di Renato Marzaro

la mia 'visione' di Visual Basic
posts - 182, comments - 130, trackbacks - 14

Archives

Post Categories

Image Galleries

VB.NET su Intel Galileo Windows IoT

Nella gionata di ieri mi sono dedicato a ‘giocare’ con la mia scheda Intel Galileo ora che la Developer Preview di Windows for IoT e stata resa pubblica ed installabile su qualsiasi scheda Intel Galileo Gen1 (ATTENZIONE per ora, le schede Intel Galileo gen2 NON sono supportate da Windows for IoT)

Benchè nelle FAQ di Windows for IoT si legga

Q: Will you support C#/WinRT/.NET/Node/JS… ?
A: For this first preview release, we’re focusing on C++ and Arduino compatibility. In future iterations, our intent is to support the Universal App model announced at Build.

Ho voluto fare una prova scrivendo un complesso :) programma VB.NET

   1: Module Module1
   2:     Sub Main()
   3:         Console.WriteLine("CIAO")
   4:     End Sub
   5: End Module

e magicamente … Surprised smile

 

L’applicazione è di tipo console perchè, ricordo, che Windows for IoT dovendo essere eseguito su dispositivi e non su ‘PC’ non prevede l’interfaccia grafica di Windows (UI).

Visto questo successo mi sono spinto più avanti con la complessità del programma

   1: Module Module1
   2:     Sub Main()
   3:         Console.Write("Ciao, come ti chiami?")
   4:         Dim Nome = Console.ReadLine()
   5:  
   6:         Console.WriteLine("Ciao " & Nome & " dal tuo programma VB.NET che gira su Intel Galileo e Windows for IoT")
   7:         Console.WriteLine()
   8:         Console.Write("Sono le " & DateTime.Now.ToLongTimeString)
   9:         Console.WriteLine("  di " & DateTime.Now.ToLongDateString)
  10:  
  11:         Console.WriteLine()
  12:         Console.WriteLine()
  13:         Console.WriteLine("ora il programma termina!")
  14:  
  15:         Dim i As Integer
  16:         For i = -10 To 0
  17:             Console.WriteLine(i.ToString)
  18:         Next i
  19:         Console.WriteLine("bye bye da VB T&T www.visual-basic.it")
  20:     End Sub
  21: End Module

 

ed anche con questo codice un successo! Smile with tongue out

peccato che poi è bastata aggiungere questa riga

   1: Console.WriteLine("Proviamo con Operatore VAL " & Val("123"))

 

per avere un crash della applicazione Crying face

Quindi mi pare di capire che ‘qualcosa’ del .NET Framework dietro le quinte ci sia speriamo si espanda e sia documentato quanto prima possibile.

Infine, se volete approfondire tecnicamente Windows for IoT, vi consiglio la lettura di questo post del mio caro amico e super esperto del mondo ‘micro’ Valter Minute

BuonDivertimento con Windows for IoT!

Renato

PS Proprio mentre sto pubblicando mi segnalano questo post di Pete Brown che tramite C# arriva alle mie stesse conclusioni!

Print | posted on venerdì 22 agosto 2014 12:55 | Filed Under [ .NET World Micro Framework Visual Basic IoT ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET