Am@rcord

Mi è capitato tra le mani un mio vecchio e polveroso disco (mica poi tanto, visto che lo conservo con cura e gelosia).

Vi sono memorizzati programmi storici per l'ufficio (quali WordStar, Word per DOS, Lotus 1-2-3, Excel 2.0); per la grafica (come CorelDraw 2.0); database (come DBIII+); linguaggi di programmazione (antichi come il cucco). Oltre a tante chicche ho trovato una sezione relativa alla mia rivista preferita, alla quale sono abbonato fin dal 1987 e cui, forse più per un interesse puerile che non culturale, sono tuttora abbonato.

La rivista veniva accompagnata da un floppy disk da 720K, e chi voleva poteva contribuire con propri software. Così presi il coraggio a tre, quattro, cinque mani e - messomi d'impegno - realizzai un semplice Master Mind, niente meno che con il foglio di calcolo Lotus 1-2-3 (versione2). Ai meno giovani questo farà sorridere di "nostalgioia"...ai più giovani lascio cercare in internet di cosa sto parlando :o)

Nel numero di marzo del 1990 fece la sua comparsa questo piccolo foglio pieno di macro e animazione. A guardarlo adesso, vien veramente da pensare "che tempi!"... sia per il flusso della macro, che della logica sottostante... ma che volete farci, ero uno sbarbatello (avevo ventidue anni, e vi assicuro che non sono paragonabili ai vent'anni dei ragazzi di oggi, molto più svegli e dritti di me).

Chi vuole, per curiosità o sghignazzismo, può chiedermi senz'altro il foglietto MasterMi.wk1; si apre benissimo anche con Excel, ma non funziona: le macro non girano... non sono "macro" come le intendiamo oggi, cosa pretendevate? OLE? :o)