Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Le mie interviste al Visual Basic Team: Matt Gertz

Riprendiamo oggi la mia serie di interviste agli appartenenti al Visual Basic Team di Microsoft Corp., ossia le persone che producono il linguaggio di programmazione Visual Basic e il relativo ambiente di sviluppo. Dopo aver conosciuto Jared Parsons nella precedente intervista, oggi è la volta di Matt Gertz.

Conosciamo subito Matt Gertz!

1.    Piacere di conoscerti Jared! Iniziamo con una domanda semplice: di dove sei?

 

“E’ una domanda abbastanza difficile a cui rispondere J Sono nato a Pensacola, Florida, ma ho girato un bel po – la mia famiglia ha vissuto in 8 Stati diversi (alcuni di loro in tempi diversi), un paio di Stati esteri e personalmente ho vissuto in circa 28 indirizzi diversi. Sono stato nella zona di Seattle per circa 14 anni in indirizzi diversi e, prima di quello, il periodo più lungo che ho passato in un posto è stato in una città chiamata Monroe, Michigan, dall’età di 9 anni fino ai 18.”

 

2.    Noi sappiamo che fai parte del Visual Basic Team, ma puoi dirci qualcosa di più circa il ruolo che ricopri all’interno del Team stesso?

 

“Attualmente non sono più un VB Team Member in modo diretto (tutte le tue domande mi arrivano per sbaglio! J). Sono il Development Manager della Developer Division Tactics e gestisco la strategia per il processo di ingegnerizzazione per la divisione Developer, che include .NET, Visual Studio e Visual Studio Team System. Prima di questo lavoro, ero il Development Manager per Visuabl Basic e prima ancora ho ricoperto diversi altri ruoli nel VB Team.”

 

3.    “Qual è la caratteristica che preferisci di Visual Basic, con riferimento al linguaggio o all’IDE?”

 

“Beh, sono uno che guarda molto la User Interface, quindi mi piacciono caratteristiche come l’IntelliSense, il prettylister e i frammenti di codice. Se devo sceglierne una, direi IntelliSense. E’ incredibile come sia versatile e quanto tempo mi risparmia ogni giorno.”

 

4.    “Da quanto tempo lavori in Microsoft e di cosa ti occupavi prima di far parte del Visual Basic Team?”

 

“A dicembre 2008 saranno 14 anni che lavoro qui. Ho iniziato nel team “Blackbird”, che avrebbe dovuto essere il designer per i contenuti della rete proprietaria di Microsoft. Quando MSN divenne un servizio internet nel 1995, cominciammo a lavorare su Visual InterDev che più tardi fu unito a Visual Basic. (Questa è una storia vera: non sapevo praticamente nulla di Microsoft quando mi sono candidato per lavorarci nel 1994, eccetto che scrissero i “Summer Games” per il Commodore 64 negli anni ’80 – Più che altro volevo uscire dalla vita di studente e vivere nel nordovest del Pacifico. Il caso ha voluto che Microsoft si trovasse dove io volevo vivere). Prima di entrare in Microsoft, stavo completando il mio dottorato in Computer Engineering (con specializzazione nella robotica) alla Carnegie Mellon University e prima ancora studiavo all’Università del Michigan.”

 

5.    “Quali sono i motivi per i quali, secondo te, Visual Basic è un grande linguaggio?”

“Perchè dà un senso alle cose! Seriamente, ero solito scrivere tutto il mio codice a livello di hobby in C++, ma mi sono totalmente convertito a VB. Ho tutta la potenza di .NET, ma il codice è comprensibile e intuitivo. Leggere codice Visual Basic è come leggere un libro.”

 

6.      “Sei mai stato in Italia?”

“Amo l’Italia! Ci sono stato diverse volte. La mia famiglia viveva appena fuori Napoli quando ero al college, quindi andavo a trovarli durante le vacanze. La cosa che mi piaceva era prendere il treno solo per capire cosa potevo vedere, oggi a Sorrento, domani a Roma, il giorno dopo a Pompei.. c’erano così tante cose da vedere! Ho visitato Firenze, Pisa, Ercolano, Milano, Cuma e molti altri posti in Italia. Avrei anche voluto visitare Venezia, ma non l’ho mai fatto quindi non si sa mai che lo faccia in futuro! Sono stato a sciare a Cervinia, meraviglioso. Le Alpi sono molto belle. La parte migliore è il carattere amichevole delle persone. Parlo poco italiano, non molto bene. Ma gli italiani sono sempre stati gentili e pronti ad aiutare turisti confusi come  me.”

7.    “Raccontaci qualcosa della tua vita fuori dall’ufficio (come trascorri il tuo tempo libero, cosa ti piace fare quando esci o quando sei a casa ecc.)..”

 

“Attualmente, ho un sacco di lavoro da fare nella mia casa di campagna nel mio poco tempo libero – abbiamo polli da allevare, vino da produrre e molti altri lavori legati alla campagna. Sono un grande fan dell’opera, sinfonie, musical e giochi così io e mia moglie cerchiamo di goderci queste cose il più possibile (che non accade spesso, avendo 3 bambini piccoli e il più grande ora lo è abbastanza da badare agli altri quindi si spera che potremo farlo più spesso). Sono anche un grande lettore e mi piace molto la musica.”

 

8.    “Qual è il tuo musicista preferito?”

 

“Questa è un’altra domanda difficile, dipende dal mio umore. Ho una collezione musicale abbastanza fornita e mi piacciono diversi generi e artisti. Alan Parsons è sempre stato uno dei miei preferiti come Billy Joel e sono un grande fan dei Beatles e degli Eagles. E’ abbastanza interessante che non ho molti musicisti contemporanei tra i preferiti, i miei gusti vanno dagli anni ’60 agli ’80, periodo della mia crescita.  Non penso che la musica di oggi non sia buona, mi piacciono alcune canzoni attuali (per esempio Viva la Vida dei Coldplay è una delle mie preferite) in ogni caso mi interesso più alla canzone che non all’artista. Sul lato classico, mi piace Rachmaninoff in modo intenso, così come Tchaikovsky, Mussorgsky e Strauss oltre ad altri compositori contemporanei come John Williams e Howard Shore.”

 

9.    “Qual è il tuo piatto preferito?”

10. “Preferisco la cucina italiana, possibilmente. Una delle amiche di mia madre aveva un ristorante italiano ad Ann Arbor, in Michigan, ed era il mio ritrovo preferito durante il college. Il mio piatto preferito è la bistecca al sangue (spesso detta anche tartara) con una bell'accompagnamento di vino, servita con asparagi e pasta, con un buon merlot o cabernet per innaffiarla, con ottimo pane italiano e preceduta da appetitosi calamari. Mi piacciono anche abbastanza i ristoranti messicani,tailandesi, cinesi e indiani. Non sono schizzinoso.”

 

Grazie Matt per aver dedicato il tuo tempo a rispondere a queste domande e per averci permesso di conoscerti un po’ di più!

Stay tuned per le prossime interviste...

Intervista in lingua originale sul Blog del VB Team

Leggi tutte le interviste al Visual Basic Team

Riferimenti: Visual Basic Developer Center

                Visual Basic Team Blog

                I post di Matt Gertz sul Blog del VB Team

Alessandro

Print | posted on sabato 18 ottobre 2008 05:29 |

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET