Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

LightSwitch: gestire il database con i progetti SQL in Visual Studio 2013

Sappiamo fin dalla notte dei tempi che, quando creiamo delle nuove tabelle in Visual Studio LightSwitch, viene automaticamente creato un database di SQL Server.

Pur con tutte le comodità, questo tipo di generazione del db ha un limite, trascurabile se si è agli inizi o con poche necessità di personalizzazione, meno trascurabile se il lavoro sul db riveste una parte ampia nell'attività con l'applicazione; il limite in questione consiste nel dover ricorrere necessariamente ad altri strumenti per aggiungere elementi quali stored procedure, dati di test, ecc. ecc.

In Visual Studio 2013, attualmente in preview, LightSwitch si libera di questo limite consentendo di collegare il database generato per l'applicazione (noto come intrinsic database) a un progetto di tipo SQL Database, già esistente in Visual Studio, grazie al quale possiamo scrivere ed eseguire script in Transact-SQL nei confronti del database direttamente nella soluzione, senza dover ricorrere ad altri strumenti, secondo l'approccio definito come post-deployment scripting (paroloni che stanno a significare che gli script verranno eseguiti solo dopo la pubblicazione del db).

In pratica:

  • In Visual Studio 2013 si crea un nuovo progetto LightSwitch (a scelta sia il linguaggio sia il tipo di client)
  • A progetto pronto, si crea una o più tabelle
  • Alla soluzione si aggiunge un progetto di tipo SQL Server Database Project come in figura:


  • Nelle proprietà del progetto LightSwitch, si seleziona il progetto SQL Database appena creato attraverso l'apposita casella:

  • Nel progetto SQL Database si aggiunge un elemento di tipo Post-Deploment Script:

  • a questo punto avremo l'editor di codice T-SQL, all'interno del quale potremo scrivere la nostra stored procedure o codice di altro genere, come quello nella seguente figura che crea dei dati di test in una ipotetica tabella Contacts nel database di modo che, all'avvio dell'applicazione, il db non sia completamente vuoto:

Ovviamente, quando in fase di debug premiamo F5 per avviare l'applicazione, il database viene pubblicato comunque sull'istanza locale di sviluppo di LocalDB o di SQL Server Express. Che il caso sia questo o la pubblicazione su server di produzione, lo script verrà eseguito a pubblicazione avvenuta.

Questa nuova funzionalità apre chiaramente a scenari di gestione e manutenzione del database molto interessanti, ampliando la già ricca cassetta degli attrezzi per lo sviluppo in LightSwitch.

Alessandro

Print | posted on venerdì 9 agosto 2013 17:16 | Filed Under [ Visual Studio LightSwitch Visual Studio 2013 ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET