Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

LightSwitch: sviluppo in team migliorato con Visual Studio 2013

In un precedente post abbiamo introdotto le novità che riguardano Solution Explorer nelle applicazioni LightSwitch con Visual Studio 2013, attualmente in preview.

Una delle novità citate riguarda il fatto che ogni elemento rappresentato nell'IDE, che sia uno screen, una query o una tabella, viene definito in un file Xml con estensione .lsml.

Questo, unitamente alla riorganizzazione dei progetti che non hanno più la logical view (semplice per alcune cose ma che complicava molte altre), ha un impatto molto importante sull'area di LightSwitch che soffriva di più di problematiche: lo sviluppo in team.

Proprio a causa dell'organizzazione "logica" dei progetti, ogni qual volta c'era un merge dei file su un TFS, si poteva incorrere in conflitti vari, anche a causa del fatto che non tutti gli elementi del progetto erano oggetto di source control propriamente detto.

Ora che tutto è costituito da file come nelle altre tipologie di progetti in Visual Studio, questi problemi vengono risolti e il source control si comporta come effettivamente atteso. Inoltre, in VS 2013 viene esteso a LightSwitch il supporto ad altri tipi di controllo come Git.

Il tutto sia nei progetti di tipo desktop che in quelli col client HTML5. Bel passo avanti, a dire che LightSwitch non si ferma.

Alessandro

Print | posted on giovedì 11 luglio 2013 18:01 | Filed Under [ Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET