Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Windows Phone, background agents e l'errore "The drive cannot locate a specific area or track on the disk"

Se nelle vostre app per Windows Phone, specialmente versione 7.5, state implementando i background agents per eseguire delle attività in background, potreste incappare in un InvalidOperationException col seguente messaggio: The drive cannot locate a specific area or track on the disk.

Se doveste capitarvi, espandete My Project in Solution Explorer (o Properties per C#) e editate a mano il file WMAppManifest.xml in modo da verificare che, nella sezione Tasks, contenga il seguente nodo:

      <ExtendedTask Name="BackgroundTask">
        <BackgroundServiceAgent Specifier="ScheduledTaskAgent" Name="MyAgent" Source="MyAgent" Type="MyAgent.ScheduledAgent" />
      </ExtendedTask>

Potrebbe infatti capitare che non venga aggiunto di default quando referenziate il vostro background agent. Name e Source possono essere popolati col namespace del vostro agent, mentre Type rappresenta la classe che il Runtime dovrà istanziare per avviare l'agent.

Questo risolverà il problema.

Alessandro

Print | posted on domenica 13 gennaio 2013 14:49 | Filed Under [ Silverlight e Windows Phone ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET