Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Utilizzare Visual Studio LightSwitch con dati XML

Una domanda molto frequente soprattutto nei forum di LightSwitch Tips & Tricks recita: come faccio ad utilizzare LightSwitch con file di dati XML?

La risposta è: implementando un WCF RIA Service che si occupi di gestire ed esporre i dati stessi. Il Team di LightSwitch ha realizzato uno specifico esempio sulla creazione di un RIA per file XML, disponibile nella pagina dell'extensibility: How To Create a Data Source

L'esempio serve essenzialmente a costruire una nuova Data Source, tipo quelle potete scegliere quando cliccate su Attach External Data Source, la quale punterà all'XML desiderato.

E va bene, ma ora un sano pistolotto

Ricordate che LightSwitch nasce per un utilizzo "distribuito", in contesti di rete come LAN e Internet. Gestire un file XML è abbastanza inadatto a LightSwitch, sebbene questo sia in grado di lavorarci attraverso un RIA Service. Un XML non supporta relazioni, non supporta in modo diretto l'accesso simultaneo da più client, non supporta la concorrenza. Lo sviluppatore dovrebbe farsi carico di gestire tutto, concorrenza, scaricamento in locale del file, gestione dell'unione delle modifiche, upload verso il server.... vale la pena, quando poi si possono usare dati strutturati all'interno di un gratuito SQL Server Express?

L'esempio di MSDN è calzante e funzionante, ma per forza di cose non può implementare tutto quanto sopra descritto. Se il file è gestito da una singola workstation ok, ma diversamente... buona fortuna

Alessandro

Print | posted on martedì 2 agosto 2011 18:11 | Filed Under [ Silverlight e Windows Phone WCF Data Services/WCF RIA Services/OData Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET