Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Visual Studio LightSwitch: l'evoluzione del tipo Money

Come già sapete, in Visual Studio LightSwitch sono stati introdotti alcuni tipi di dato c.d. business, il cui scopo è rappresentare delle informazioni tipiche di contesti gestionali, ma che in realtà sono mappature di tipi di dato .NET; in sostanza, in LightSwitch ci sono dei tipi "logici" che altro non fanno che fare un passo in più rispetto ai corrispondenti .NET.

Ad esempio, il tipo Money non esiste in .NET ma è una forma "business" per rappresentare quello che in .NET è Decimal, con l'aggiunta del simbolo della valuta e la formattazione con punteggiatura.

Ci sono state delle modifiche tra la Beta 1 e l'attuale Beta 2. In Beta 1, era necessario indicare la culture nella forma it-IT, en-US, e così via affinché l'IDE fosse in grado di prendere il simbolo della valuta e la formattazione desiderata.

In Beta 2 non è più così. Invece di indicare la culture, si indica il codice internazionale della valuta. Esempi: USD (dollaro USA), EUR (Euro), CAD (dollaro canadese), ecc. Una banale ricerca su Internet consente di reperire tutti i codici.

Questa la finestra delle proprietà al punto in cui si imposta quanto descritto:

Piccola particolarità: la formattazione della valuta, ora, riprende quelli che sono i regional settings. Non dimentichiamo che si tratta di una beta ;-)

Alessandro

Print | posted on martedì 17 maggio 2011 01:00 | Filed Under [ Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET