Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Visual Studio LightSwitch: dov'è lo XAML?

Una delle domande che ricevo più di frequente in merito a Visual Studio LightSwitch, soprattutto da parte di coloro che hanno già esperienza di Silverlight e/o WPF, è: ok che le customizzazioni sono per forza di cose limitate, ma lo XAML che definisce l'interfaccia dov'è?

La risposta è semplice ed essenziale: non c'è XAML. Tutto il visual tree dell'interfaccia grafica viene generato a runtime nel momento in cui ciascuno Screen viene aperto. Questo ha un piccolo svantaggio: costa un pochino in più in termini di performance. Dall'altro lato, il vantaggio è notevole: nessuno può metterci mani e quindi si evitano danni accidentali che possano causare all'applicazione di non funzionare più correttamente.

Chiaramente lo sviluppatore esperto può essere contrariato da questo approccio, sebbene abbia comunque la possibilità di aggiungere controlli utente personalizzati. Però c'è da pensare che LightSwitch è destinato indubbiamente agli esperti, ma anche a coloro che di Silverlight non abbiano (potenzialmente) mai sentito parlare.

Spero di aver chiarito un piccolo dubbio :-)

Alessandro

Print | posted on giovedì 16 dicembre 2010 20:29 | Filed Under [ Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET