Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Profiling della memoria con .NET Memory Profiler

Visual Studio, sia 2008 che 2010, ha un suo profiler che consente di analizzare le performance delle applicazioni, ma che non ha la funzionalità di analizzare l'allocazione di oggetti .NET in memoria.

Per fare ciò, è necessario ricorrere a un tool esterno. Tra i vari disponibili, vi segnalo .NET Memory Profiler, prodotto dalla società SciTech, che viene utilizzato anche internamente da Microsoft Corp. per analizzare le performance di applicazioni WPF.

Questo tool è molto interessante poiché consente di evidenziare le istanze di tutti gli oggetti .NET in memoria attraverso più "istantanee" riprese in diversi momenti dell'esecuzione, grazie alle quali è possibile analizzare il corretto rilascio della memoria utilizzata e con la finalità di scovare eventuali memory leak.

Qui c'è uno screen-shot:

Nella schermata si vedono tutte le istanze di tutti gli oggetti istanziati in un determinato momento dell'esecuzione. Questo è interessante per capire quante istanze di un oggetto ci sono. E' anche possibile filtrare, per nome, l'elenco di oggetti. Ma questa è solo una delle tante funzionalità del tool.

Il Memory Profiler è un tool a pagamento, ma è disponibile una versione di prova limitata a pochi giorni, ma del tutto funzionanate. Lo trovate qui.

Alessandro

Print | posted on sabato 23 gennaio 2010 22:59 | Filed Under [ Visual Studio 2008 Visual Studio 2010 ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET