Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

WPF Visualizer nel debugger di Visual Studio 2010

Visual Studio 2010 introduce diverse novità nei tool di debugging. Una di queste si chiama WPF Visualizer ed è un nuovo debugger visualizer specifico per WPF. Il WPF Visualizer ci consente di analizzare il visual tree dei controlli e di analizzarne le proprietà in fase di debug. Per attivarlo dovete chiaramente essere in modalità di interruzione; potete, ad esempio, richiamarlo facendo clic sulla lente d'ingrandimento che compare su ciascun elemento nelle finestre Locals e Autos oppure sul breakpoint. Nel mio caso c'è una ListBox popolata a runtime con una query LINQ. Questo è un esempio del WPF Visualizer in azione:

Ad esempio, nella proprietà ItemsSource si vede che la stessa è in binding a una query LINQ (non ho potuto mostrare la dicitura completa per motivi di spazio). E' anche previsto un riquadro per l'anteprima del controllo selezionato, in scenari diversi da questo. Mi sembra utile anche per rivedere la struttura del visual tree dei controlli che non sempre si può ricordare a memoria.

Tra l'altro, il tool stesso è fatto in WPF.

Alessandro

Print | posted on giovedì 23 luglio 2009 13:50 | Filed Under [ Windows Presentation Foundation Visual Studio 2010 ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET