Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Partizionare Vista per installare Windows 7

Vorrei condividere con voi la mia esperienza nell’installazione della Beta 1 di Microsoft Windows 7, esperienza che ho vissuto con entrambi i miei pc e con successo (mentre scrivo, lo faccio proprio da Windows 7 sul mio notebook).

 

Scenario: sul mio notebook c’è Windows Vista installato e volevo installare Windows 7 in una seconda partizione, per provarlo realmente e non su macchina virtuale. Il problema è che non avevo una seconda partizione J nè volevo formattare, partizionare, reinstallare... assolutamente no, ma volevo i due sistemi.

 

Fortunatamente, Windows Vista implementa una grande caratteristica, che è quella che ci permette di comprimere i volumi al fine di poter recuperare un determinato spazio da utilizzare come se fosse una vera e propria partizione, il tutto senza perdere dati. Ne parlammo in questo vecchissimo post ed è tornata proprio utile.

 

Disclaimer: ciò che segue è riportato “AS IS” e, come si suol dire, fate sempre attenzione nel mettere mano a determinati aspetti del sistema J

 

Quindi:

 

1.    Apriamo Computer Management dagli strumenti di amministrazione;

2.    Selezioniamo Disk Management;

3.    Quando compare l’elenco dei dischi rigidi installati, facciamo clic destro su quello che vogliamo partizionare e selezioniamo dal menu di popup il comando Shrink Volume (Comprimi Volume, in italiano);

4.    Dopo alcuni secondi, viene mostrata una finestra che ci mostra lo spazio che può essere reso disponibile dal sistema dopo la compressione. Chiaramente, Windows non può metterci a disposizione tutto lo spazio libero su hard disk, ma fa i suoi calcoli e ci rende disponibile tutto lo spazio che può;

5.    Dopo aver accettato le impostazioni di default (o modificate in base alle proprie esigenze), al termine delle operazioni di compressione del volume noteremo una nuova partizione nel disco precedentemente selezionato; tale partizione può essere formattata normalmente;

6.    Dopo aver formattato la partizione, questa è pronta per ricevere un nuovo sistema operativo o semplicemente dei dati.

 

Eseguite tutte le operazioni precedenti, ho avviato il pc tramite il Dvd-Rom di boot di Windows 7 (creato, chiaramente, a partire dall’immagine ISO disponibile per il download) e, in fase di scelta delle opzioni, ho specificato proprio la nuova partizione come disco di destinazione per il nuovo sistema.

 

In 30 minuti Windows 7 è stato installato con successo, con dual boot perfetto. E ora me lo sto godendo J, grazie a una caratteristica dell’eccellente Windows Vista (la conoscevate, vero???) che ha reso tutto più semplice.

 

Alessandro

Print | posted on lunedì 2 febbraio 2009 00:45 | Filed Under [ Windows 7 ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET