Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

VB 2008 & Windows Live Tools: controllo SilverlightStreamingMediaPlayer

Se siete interessati allo sviluppo su piattaforma Windows Live, una notevole possibilità è offerta dagli Windows Live Tools, una serie di controlli realizzati da Microsoft per l’utilizzo in Visual Studio 2008 su applicazioni ASP.NET.

 

Si tratta di controlli molto interessanti, attualmente in CTP (quindi versione non definitiva) aggiornata al mese di luglio scorso, che permettono di utilizzare i più importanti servizi Windows Live all’interno delle proprie applicazioni. Nel corso di una serie di post vedremo l’utilizzo dei controlli più importanti ma, giusto per farvi venire l’acquolina, cito in via preliminare il controllo per l’aggiunta della finestra di chat di Windows Live Messenger, i controlli per Microsoft Virtual Earth e i controlli per il login di tipo Live ID. Attualmente questi controlli sono destinati alla sola localizzazione inglese di Visual Studio 2008.

 

Come è normale che sia (.. L ) in giro per il Web si trovano molti esempi in C#, tra cui una serie di applicazioni di esempio bell’e pronte chiamate Quick Apps che fanno uso di questi controlli e che sono disponibili gratuitamente e in formato sorgente sul sito delle edizioni Express di Visual Studio 2008.

 

Noi, però, che siamo dei veri pioneri, ci occupiamo di Visual Basic e quindi vediamo come creare qualche esempio interessante sfruttando il nostro amato linguaggio congiuntamente ad ASP.NET. In questo primo post ci occupiamo di utilizzare un interessante controllo chiamato SilverlightStreamingMediaPlayer. Questo controllo altro non è che un lettore multimediale basato su Microsoft Silverlight pronto all’uso, utilizzabile nelle proprie applicazioni ASP.NET e funzionante senza scrivere una sola riga di codice, che permette di riprodurre contenuti multimediali ospitati sul proprio account di Silverlight Streaming oppure file Wmv, Wma, Mp3.

 

In primo luogo, è necessario scaricare e installare i tool Windows Live per Visual Studio 2008, reperibili a questo indirizzo. Una volta aperto Visual Studio 2008, dobbiamo creare un’applicazione Web ASP.NET in Visual Basic 2008.

Quando il nuovo progetto è stato generato, nella toolbox notiamo subito una nuova scheda chiamata Windows Live:

 

 

Quindi possiamo trascinare sul designer il controllo SilverlightStreamingMediaPlayer. Quando lo rilasciamo, viene mostrata una finestra di pop-up che ci permette di impostarne alcune proprietà, come, per esempio, la sorgente multimediale e il volume. Due sono le possibilità: sorgente proveniente da Silverlight Streaming oppure altra sorgente (es. un file multimediale).

 

Facendo clic sul pulsante relativo alla casella Url, è possibile reperire i propri video direttamente dal proprio account su Silverlight Streaming. E’ necessario disporre delle credenziali di accesso che vi sono state fornite nel momento in cui avete aperto il vostro account. Dopo aver inserito le credenziali e fatto clic su List, viene mostrato l’elenco delle applicazioni pubblicate su Silverlight Streaming, all’interno delle quali è possibile reperire i contenuti multimediali. La figura seguente mostra l’elenco delle mie applicazioni e la presenza del video relativo al mio screen-cast su LINQ-to-DataSet riproposto in chiave Silverlight in questo precedente post:

 

 

Una volta selezionato il video, il lettore è già pronto. Prima di eseguire l’applicazione, però, è necessario aggiungere al designer un controllo ScriptManager. Infine, per rendere un po’ più complicate le cose e soprattutto per poter scrivere qualche riga di codice Visual Basic, aggiungiamo al designer un controllo Button. In sostanza, il designer si presenta in modo simile alla figura seguente:

 

 

Prima di scrivere codice, provate ad avviare l’applicazione così com’è. Come potete osservare dalla figura che segue, senza scrivere codice abbiamo incorporato nella nostra applicazione Web un lettore multimediale basato su Silverlight in grado di riprodurre contenuti ospitati su Silverlight Streaming all’interno del browser:

 

 

Ora, ipotizziamo di voler cambiare a run-time il contenuto multimediale da riprodurre. Tramite la finestra Solution Explorer, aggiungiamo al progetto una cartella chiamata Media e, all’interno di quest’ultima, un qualunque video. Per la presente dimostrazione ho utilizzato uno dei video campione di Windows Vista.

 

Scriviamo, quindi, il gestore dell’evento Click per il nostro pulsante, affinchè, una volta premuto, l’origine del contenuto multimediale sia modificata e il controllo SilverlightStreamingMediaPlayer sia aggiornato:

 

    Protected Sub Button1_Click(ByVal sender As Object, ByVal e As EventArgs) Handles Button1.Click

        Dim player As SilverlightStreamingMediaPlayer = FindControl("SilverlightStreamingMediaPlayer1")

 

        player.MediaSource = "~/Media/Lake.wmv"

 

    End Sub

A tal proposito è interessante notare l’utilizzo del metodo FindControl per ottenere l’istanza del nostro lettore. Questo perché, per via dei namespace utilizzati nel codice XHTML, lo stesso non è immediatamente raggiungibile tramite il solo ID. Ora avviate nuovamente l’applicazione e fate clic sul pulsante. Il video riprodotto cambia, da uno ospitato su Silverlight Streaming a uno proveniente da una cartella dell’applicazione:

 

 

Windows Live Tools offrono possibilità di sviluppo davvero entusiasmanti e, se volete aggiungere servizi Windows Live alle vostre applicazioni, sicuramente non potete farne a meno.

 

Se volete qualche informazione in italiano, vi rimando al blog di Pietro Brambati (Developer Evangelist di Microsoft Italia) il quale affronta l’argomento in chiave C#. Noi continueremo a scrivere codice Visual Basic nei successivi post.

 

Alessandro

Print | posted on domenica 17 agosto 2008 04:33 | Filed Under [ Visual Basic Visual Studio 2008 Silverlight e Windows Phone ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET