Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

WPF: KaXAML, l'alternativa avanzata a XAMLPad

Molti di coloro che sviluppano con Windows Presentation Foundation avranno utilizzato (o sentito parlare di) XAMLPad, lo strumento incluso in Windows SDK che consente di provare in anteprima codice XAML e vederne in tempo reale il risultato. XAMLPad è un editor di codice XAML e consente esclusivamente di operare in modalità dichiarativa, in parole povere consente solo di "disegnare" oggetti WPF. Tra l'altro, si parla nel dettaglio di XAMLPad anche nel mio nuovo libro su .NET Framework 3.x nei capitoli dedicati a WPF.

Per quanto utile, XAMLPad ha alcune limitazioni: non offre alcun supporto Intellisense, non ha colorazione della sintassi e non permette di salvare i propri code snippet in file di markup diversi da quello predefinito. Si tratta di uno strumento utile, ma molto essenziale. Sono stati sviluppati molti tool gratuiti alternativi (il più noto forse è XAMLPadX) che riprendono l'interfaccia di XAMLPad introducendo alcune utili funzionalità.

Oggi vi voglio segnalare un editor di codice XAML estremamente versatile e innovativo, forse il miglior sostituto di XAMLPad in circolazione, chiamato KaXAML. Ne sono venuto a conoscenza leggendo questo post di Corrado Cavalli e così mi sono deciso a scaricarlo e provarlo con alcuni piccoli test. KaXAML offre molte importanti funzionalità. Innanzitutto ha una veste grafica decisamente più accattivante. In secondo luogo, incorpora una tecnologia Intellisense, più limitata di quella classica di Visual Studio, ma di sicura utilità. Prevede la colorazione della sintassi, la gestione di file di codice XAML e altre utili funzionalità, come lo SnapShot (per la cattura delle schermate) e code snippet di esempio belli e pronti che vanno a toccare gli ambiti più importanti di WPF (compreso il data binding a livello avanzato).

KaXAML può essere scaricato al seguente indirizzo: http://www.kaxaml.com/

Vi voglio mostrare il risultato di qualche mia prova perchè l'ho trovato uno strumento fantastico, che, per quanto mi riguarda, sostituirà l'uso di XAMLPad. La figura seguente mostra uno screen-shot di KaXAML in cui si può notare il color-picker e il risultato di un'animazione WPF realizzata tramite codice XAML (si tratta di uno degli esempi proposti nel mio libro):

La seguente figura, invece, mostra l'utilizzo di uno degli snippet di esempio, in particolare quello riferito ai Data Template:

Si tratta di esempi molto ricchi, a mio avviso.

La terza figura mostra la funzionalità di Intellisense, nel caso specifico l'aggiunta di un elemento Page.Resources che mi serviva per implementare un Control Template:

L'ultima schermata riguarda il risultato del codice XAML che implementa un Control Template per un pulsante personalizzato (si tratta ancora di un esempio tratto dal mio libro) e al tempo stesso il tool di cattura (SnapShot) che consente di memorizzare il risultato grafico dello XAML sia negli appunti, sia come immagine:

Direi che si tratta di un tool molto ben fatto e vi consiglio di dargli un'occhiata, se vi piace programmare con WPF, soprattutto per provare la parte visiva dell'interfaccia prima di passare alla progettazione vera e propria di tutta l'applicazione.

Alessandro

Print | posted on lunedì 14 gennaio 2008 20:43 | Filed Under [ Windows Presentation Foundation ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET