Gianni Giaccaglini

Tricks & mini applics on WPF
posts - 46, comments - 0, trackbacks - 0

Un utile libro Manning su Windows Phone 8

 

Un utile libro Manning illumina il mondo Windows Phone 8

TITOLO:
Windows Phone 8
IN ACTION
Autori:
Timothy Binkley-Jones, Massimo Perga, Michael Sync, Adam Benoit

Pagine: 496

PREZZI

Libro stampato + Ebook: $44,90
solo EBook: $35,99

URL: http://www.manning.com/binkley/

______________________________________

Il settore degli smartphone cresce a ritmi tali da superare ormai, in numeri e fatturato, quello dei PC e notebook classici. In tale contesto aumenta di pari passo l’interesse degli sviluppatori, attratti dalle possibilità di guadagno offerte dai vari magazzini (Store) su cui pubblicare le proprie app destinate al vasto parco pubblico di consumatori o, magari, ad usum Delphini (leggi: aziende e altre organizzazioni).

Questo testo dell’Editore Manning  scritto da quattro esperti di linguaggi Microsoft, ergo a otto mani, copre quasi tutti gli aspetti dell’ambiente Windows Phone 8 sia strutturali che sintattici, con dovizia di snippet ed esempi pratici. L’esposizione parte con un’ampia panoramica dell’arena dei telefonini intelligenti, ove Microsoft deve vedersela con la perdurante supremazia di Apple/iOS e Google/Android. Questa parte, che a nostro avviso può interessare anche i non codificatori, ossia analisti ed IT Manager, costituisce un discorso piuttosto approfondito sulle differenze fra i vendor rivali mostrandone altresì le somiglianze (al punto di delineare la possibilità di migrare un’app da un sistema all’altro). Significativa, al riguardo, la franca ammissione di taluni limiti di Windows Phone 8 rispetto ai concorrenti, soprattutto per la gestione di dati esterni. Probabilmente, ci è parso di capire, Microsoft colma tale lacuna con la possibilità di integrare le sue app con altri prodotti, ossia non solo con Windows 8, di cui Win Phone è, diciamo così, cugino, ma con ambienti web comunitari e cloud quali SharePoint o Azure.

Primi passi in Windows Phone

Il manuale prosegue con una puntuale e precisa descrizione dell’architettura, evidenziando fra l’altro la derivazione dal predecessore Windows 7 e fornendo concreti consigli sul riuso di precedenti programmi, in sostanza per la permanente validità di API dell’ambiente .NET e dei linguaggio di fondo CLR, nonché del framework XAML, il linguaggio dichiarativo nato nato con WPF (Windows Presentation Foundation).

Ma questa è una recensione, non il compendio di un manuale di 497 pagine, 18 capitoli più due Appendici, così per non tediare rubiamo subito dal libro il seguente brano XAML.

<Grid x:Name="LayoutRoot" Background="Transparent">

  <Grid.RowDefinitions>

    <RowDefinition Height="Auto" />

    <RowDefinition Height="*" />

  </Grid.RowDefinitions>

  <!--TitlePanel contains the name of the application and page title-->

  <StackPanel x:Name="TitlePanel"

          Grid.Row="0"

          Margin="12,17,0,28">

    <TextBlock x:Name="ApplicationTitle"

        Text="MY APPLICATION"

        Style="{StaticResource PhoneTextNormalStyle}" />

    <TextBlock x:Name="PageTitle"

        Text="page name"

        Margin="9,-7,0,0"

        Style="{StaticResource PhoneTextTitle1Style}" />

  </StackPanel>

  <!--ContentPanel - place additional content here-->

  <Grid x:Name="ContentPanel"

    Grid.Row="1"

    Margin=”12,0,12,0”>

  </Grid>

</Grid>

Chi mastica almeno i rudimenti dell’XAML (che, per inciso, i sullodati... “ottumani” illustrano gradualmente, dedicando poi un’ampia sezione, valida per neofiti ed esperti) capisce subito che il precedente codice descrive una griglia (Grid) che racchiude una catasta (Stack), eccetera, il tutto comprendente due blocchi di testo (TextBlock) di dimensioni e proprietà ben precise.

L’anteprima mostra il risultato dell’XAML precedente, visualizzato da un particolare  tool di emulazione, grazie al quale è possibile redigere un’app, debuggarla e testarla non su uno Smartphone (sarebbe scomodo, anzi privo di senso) ma su un PC attrezzato con l’ambiente di sviluppo Win Phone 8 e la specifica IDE, che come ci si attende rassomiglia molto a quello dei vari ambienti .NET.

Il libro descrive anzitutto le celebri piastrelle (Tile) del mondo Win 8, ovviamente presenti pure in Win Phone 8, descrivendone tutte le tipologie e caratteristiche, come dimensioni, presenza o meno di immagini in primo piano o in background e altre peculiarità, fra le quali brillano quelle delle tile dedicate alle applicazioni multimediali, di cui la dotazione standard dello Store Win Phone 8 è già abbastanza ricco.

Seguono capitoli che illustrano i principali aspetti dello sviluppo di App per Win Phone 8. Va qui precisato che gli Autori hanno per lo più evitato trucchi particolari, eccezion fatta per quelli strettamente peculiari di Win Phone 8, una scelta giusta perché rimanda a testi base dedicati alla programmazione .NET che molti già possiedono.

Il libro mostra anche come gestire programmaticamente particolarità smartphone, come l’accelerometro, la fotocamera, il GPS e il  microfono.

In definitiva la parte centrale è quella dedicata all’XAML, basilare per la creazione di tile e quel che segue. Tali capitoli servono anzitutto a chi ne ignori del tutto la sintassi, mentre chi ne ha già familiarità potrà coglierne le novità relative allo smartphone, magari aggiornando in tal senso suoi precedenti template (meglio se già per Windows 8 che anch’esso si basa su tile)).

L’elenco seguente dà un’idea di tali aspetti, come i (cosiddetti) pivot, le viste geografiche, le applicazioni HTML 5, nonché le modalità di rilascio e commercializzazione.

·         - ApplicationBar and context menus

·        -  Panorama and pivot controls

·         - Building a media player

·        -  Using Maps

·         - Building HTML applications

·         - Releasing and monetizing apps

 

Sostengono gli Autori:

With 10 million (and climbing) active handsets, Windows Phone 8 has become a real alternative to Android and iOS. WP users are hungry for great apps, so it’s time for you to start creating them.

Windows Phone 8 in Action teaches you how to design, build and sell WP8 apps. In it, you’ll learn to use the WP Runtime and .NET APIs to control key features like the accelerometer, camera, GPS, and microphone. This example-driven book also shows you how to write applications that use location and push notification, enhanced navigation services, and WP8’s deep multimedia capabilities.

Contenuti

·         ●  Build your first phone app

·         ●  Master the Windows Phone 8 interface

·         ●  How to sell on the Windows Phone Store

·         ●  Use features like voice recognition and media

You’ll need a working knowledge of C#. No experience with Windows Phone or XAML is required.

Print | posted on mercoledì 5 marzo 2014 18:28 |

Feedback

No comments posted yet.

Post Comment

Title  
Name  
Email
Url
Comment   
Please add 8 and 5 and type the answer here:

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET