Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1906, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Visual Studio Code: version control con Visual Studio Team Services (Windows e Mac)

Come sapete, Visual Studio Code è uno strumento estremamente utile e versatile. E' uno strumento di sviluppo cross-platform di cui mi sono personalmente occupato col mio ebook Visual Studio Code Succinctly e con una sessione a Future Decoded (a proposito, se l'avete persa potete rivedere lo streaming).

Tra le varie caratteristiche che lo connotano come strumento di sviluppo e non come semplice editor, c'è l'integrazione nativa con Git, il popolare motore di version control anche lui open source e cross-platform. Nell'ebook ho spiegato come integrare Code con GitHub, in questo post spiegherò invece come integrare Visual Studio Code con i repository Git di Visual Studio Team Services, sia con Windows che con Mac.

Prerequisiti
Vi occorrono alcune cose:

  • Visual Studio Code
  • Un account su Visual Studio Team Services. Ricordate che è gratuito fino a 5 persone nello stesso team
  • Git. Se avete installato Visual Studio 2015, dovreste già averlo. Su Mac, dovreste già averlo se avete installato XCode. Altrimenti, che siate su Windows o su Mac, seguite le istruzioni nell'apposita pagina di download.
  • .NET Core e la relativa CLI.
Obiettivi
Raggiungeremo due obiettivi: aggiungere un progetto .NET Core a un repository appena creato e clonare un repository esistente.

Creazione di un repository con Visual Studio Team Services
Do per assunto che abbiate creato il vostro account e che siate entrati nel portale, normalmente raggiungibile a nomeutente.visualstudio.com. Nell'home page troverete un link per creare un nuovo Team Project, esattamente come fareste per l'engine di TFS. Quando pronti, specificate il nome per il team project, un'eventuale descrizione e accertatevi che Git sia selezionato come engine per il source control:



Dopo aver cliccato Create project, ci sarà una pagina di benvenuto in cui cliccherete su Add some code. Vi verrà offerta la possibilità di clonare il repository tramite Visual Studio, ma non ci interessa. Vi verrà fornito l'URL del repository e dovrete specificare le credenziali associate a Git. L'URL del repository servirà tra poco, quindi copiatelo da qualche parte o in memoria. Sebbene sia possibile specificare nome utente e password, è preferibile generare un token. Questo servirà più avanti in Visual Studio Code, quindi cliccate su Create a personal access token (se ne avete già uno, potete saltare questo passaggio):



Nella pagina di creazione del token dovrete specificare un friendly name, la durata e l'account. Quest'ultimo è necessario perché il vostro indirizzo email potrebbe essere associato a più account su VSTS e questa pagina è svincolata dal repository. Scegliete l'account in cui avete creato il repository Git. Quando create il token, assicuratevi di avere selezionato i permessi come in figura:



E' interessante il permesso Work items: questo vi fa capire che sarà possibile gestire anche le pull requests. Dopo aver fatto click su Create Token, verrà visualizzato il token generato. Importante: copiatelo da qualche parte e conservatelo, servirà tra poco e soprattutto non perdetelo perché è l'unica volta in cui lo vedrete.

Creazione di un progetto di esempio

La configurazione del repository Git con VS Code vale con qualunque cartella di file che Code stesso sia in grado di gestire, ma per comodità lo faremo con un progetto .NET Core. Aprite un prompt dei comandi, e all'interno della cartella in cui vorrete creare il progetto, digitate la seguente riga:

> dotnet new -t web WebApp

Questo creerà un nuovo progetto ASP.NET Core in C#. Fatto questo, aprite il progetto appena creato con Visual Studio Code. All'avvio, vi verrà detto che deve creare dei file di supporto e ripristinare i pacchetti NuGet. Dite di si ad entrambe le richieste.

Configurazione di Visual Studio Code

I passaggi illustrati di seguito sono identici anche su Mac e Linux, in questo caso uso Windows. Affinché Code sia in grado di dialogare con Visual Studio Team Services, è necessario installare l'omonima estensione, gratuita e fornita da Microsoft:



Nel mio caso è già installata, quindi il pulsante è disabilitato. Una volta installata e riavviato Code, dal pannello a sinistra cliccate sull'icona di Git, quindi su Initialize Git repository. Questo passaggio è necessario perché, come sapete, Git lavora prima di tutto con un repository locale e solo successivamente con uno remoto. Fate un primo commit con un commento a piacimento, in locale:



Ora che avete configurato il repository locale e associato il progetto ad esso, è necessario associare anche il repository remoto. Aprite un prompt dei comandi sulla cartella che contiene il progetto e digitate le seguenti righe:

> git remote add origin https://nomeaccount.visualstudio.com/_git/nomerepository
> git push -u origin master

Nella prima riga, ovviamente sostituirete nomeaccount col nome del vostro account su VSTS e nomerepository con il nome del repository creato in precedenza. La seconda riga fa una prima sincronizzazione della branch master col repository remoto e, di fatto, completa l'associazione.

Tornate a Visual Studio Code. Ciò che bisogna fare ora è associare l'ambiente col repository remoto. In realtà è presto fatto. Avete due alternative: cliccare l'icona Team nella status bar in basso a sinistra, oppure digitare Team login nella command palette. Nel primo caso vedrete comparire questo errore:



Cliccando su Close, o comunque dalla command palette, avrete poi la possibilità di inserire il token che avete creato in precedenza nel portale di Visual Studio Team Services:



A questo punto sarete autenticatie Visual Studio Code si accorgerà automaticamente del fatto che il repository locale ha un corrispondente remoto, come testimoniato dalla status bar in cui vedrete comparire il nome del repository più una serie di icone che vi serviranno per gestire le branch e le pull request (ma di cui non ci occuperemo):



Vicino al nome della branch corrente, master in questo caso, comparirà il pulsante per fare il sync. Prima, però, fate un commit perché l'associazione al repository remoto ha causato la creazione di due file. Fatto il commit, cliccate l'icona di sincronizzazione. Dopo alcuni secondi potrete vedere il vostro codice su Visual Studio Team Services:



Ora siete pronti a collaborare in team al progetto. Ovviamente, gli altri membri del team dovranno clonarlo. Lo descrivo nei prossimi passaggi, che ovviamente valgono nel clonare un repository già esistente e non necessariamente appena creato come nel nostro caso.

Clonazione del repository (Mac edition)

Per descrivere come fare per clonare un repository Git su Visual Studio Team Services per Visual Studio Code, utilizzerò Mac. Passaggi ovviamente identici anche su Windows e Linux. Su Mac, create una cartella all'interno della quale vorrete clonare il repository ed aprite un'istanza del Terminal su quella cartella. Fatto questo, digitate la seguente riga:

> git clone https://nomeaccount.visualstudio.com/_git/nomerepository

sostituendo, ovviamente, nome account e nome del repository. Dopo qualche secondo vi verrà chiesto indirizzo email e password. L'indirizzo email è quello associato all'account VSTS, la password invece è sempre il token creato all'inizio. Nota bene: Mac non mostra alcun carattere quando digitate o incollate una password, quindi anche se rimane tutto bianco non temete:



Completata la clonazione, sarete pronti per aprire il progetto in Visual Studio Code, ovviamente dopo aver installato, anche su Mac (o Linux) l'estensione per Visual Studio Team Services:



I commit che farete verranno inviati al repository remoto e gli altri membri del team saranno in grado di collaborare al progetto semplicemente sincronizzando con l'apposita icona.

Visual Studio Team Services è un ambiente estremamente potente e offre i vantaggi della Cloud, quindi combinarlo con Visual Studio Code rende quest'ultimo un compagno molto valido nello sviluppo su altre piattaforme.

Alessandro

Print | posted on lunedì 24 ottobre 2016 00:00 | Filed Under [ .NET Framework Varie Visual Studio 2015 ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET