Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1906, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

LightSwitch: creare una pagina di registrazione per eventi, ovvero come abbiamo creato la pagina per il nostro evento di lancio - parte 1

Con Visual Studio LightSwitch è possibile creare una serie piuttosto ampia di applicazioni, purché abbiano a che fare in qualche modo con la gestione di dati.

In questo contesto si possono creare anche delle pagine per la registrazione di utenti ad eventi, conferenze, riunioni, incontri online, assemblee di condominio ecc. ecc.

Coloro che hanno partecipato ieri al nostro evento online per celebrare il rilascio della RTM (a proposito, materiali e ringraziamenti in prossimo post ) hanno ottenuto le credenziali di accesso all'evento attraverso una pagina di registrazione che ho creato proprio con LightSwitch, nella precedente Beta 2. Il tutto ha richiesto uno sforzo davvero contenuto, l'unica parte con un po' più di codice è stata la creazione di un custom control di cui vi parlo nel prossimo post.

Obiettivi che volevamo raggiungere

Creando questa pagina volevamo raggiungere diversi obiettivi, oltre a fare un po' di pratica "reale":

  • trattandosi di un evento dedicato a LightSwitch, la pagina di registrazione non poteva essere fatta diversamente. Volevamo quindi dimostrare che non lo usiamo solo per le demo
  • volevamo fornire le credenziali di accesso al Live Meeting solo dopo il submit delle proprie informazioni. Può sembrare banale, ma questo è stato il punto cruciale dello sviluppo
  • volevamo consentire il download di un file di calendario per Outlook, per rendere più semplice ricordare l'evento agli utenti. Quindi c'era da sperimentare il comportamento dei download via http

La prima parte - i dati

La prima cosa fatta in quest'applicazione è stata la creazione di una tabella per memorizzare le registrazioni in un database hostato sul server di LightSwitch Tips & Tricks. Di informazioni a noi ne occorrevano veramente poche: nome utente e indirizzo e-mail. Ma la tabella è stata definita in questo modo:

Come vedete, oltre il tipo business EmailAddress per gli indirizzi email, c'è una proprietà chiamata DataRegistrazione che non verrà visualizzata nello screen di registrazione, come testimonia il fatto che la proprietà Display By Default non è flaggata. In questa proprietà viene memorizzato un gruppo data/ora che ci permette di capire quando l'utente si è registrato (per finalità puramente statistiche). Per fare questo, ossia specificare un valore di default nel momento in cui l'istanza dell'entità Registrazione viene creata, si è gestito il metodo Created in questo modo:

        'L'implementazione della proprietà DataRegistrazione
        'e questo metodo sono di Antonio Catucci [MVP]
        Private Sub Registrazione_Created()
            Me.DataRegistrazione = DateTime.Now
        End Sub

Fatto questo è stato aggiunto un semplicissimo Screen di tipo data entry, che a design-time si presenta così:

E' quindi evidente come la proprietà che abbiamo voluto nascondere non sia stata, correttamente, recepita nello screen. Per il testo delle varie label da tradurre in italiano abbiamo semplicemente modificato il contenuto della proprietà Display Name dei controlli.

Poiché sapevamo già che l'applicazione sarebbe stata pubblicata su server Web, anche il debug è stato fatto simulando questo scenario. Quindi, nell'Application Designer -> scheda Application Type, l'applicazione diventa di tipo Web con hosting su IIS:

Il passaggio successivo è stato localizzare l'applicazione, con un semplice click nella scheda General Properties, sull'elenco Culture:

Questo ha permesso di localizzare, in un sol colpo, tutte le parti comuni dell'interfaccia e i messaggi di runtime, errori inclusi, ad eccezione di quanto abbiamo dovuto fare a mano precedentemente (ossia le parti non comuni dell'interfaccia). All'avvio dell'applicazione, otteniamo quindi il nostro data entry Screen per l'inserimento delle informazioni, a seguito delle quali l'utente deve ricevere le credenziali di accesso all'evento online:

Tutto molto bello, se non fosse che a questo punto l'utente non riceve nulla, ovviamente. La ragione è semplice: dopo il salvataggio, lo Screen di riepilogo mostra solo i dati relativi all'entità. Per far sì che tale screen mostri altre informazioni, bisogna farne l'override. Lo vedremo nel prossimo post.

Alessandro

Print | posted on sabato 30 luglio 2011 20:51 | Filed Under [ Visual Basic Silverlight e Windows Phone Visual Studio 2010 Community and friends Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET