Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1908, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Disabilita cookie ShinyStat

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

LightSwitch Beta 2: localizzazione di applicazioni

Una delle tematiche più calde nella Beta 1 di LightSwitch ha riguardato la localizzazione delle applicazioni, quindi per la nostra community... in italiano :-)

Il Team di LightSwitch sta facendo un lavoro incredibile sul nuovo tool e già nella Beta 2 si vedono i primi frutti. Grazie a un semplicissimo e unico click abbiamo la possibilità di localizzare le parti comuni dell'interfaccia grafica, come ad esempio i pulsanti predefiniti ma, in generale, tutte le parti dell'interfaccia che non siano le voci provenienti dai dati creati da noi.

Per localizzare un'applicazione, quindi, è sufficiente andare nelle proprietà del progetto e selezionare la lingua desiderata:

Per poi godersi lo spettacolo a runtime:

Come dicevo, ci sono cose che non possono essere localizzate automaticamente, come ad esempio i nomi degli screen se vengono formati su sorgenti dati con nomi in italiano, ma questo riduce drasticamente e in maniera esponenziale lo sforzo da fare per la localizzazione. E' sufficiente passare col puntatore del mouse sui controlli per vedere le tooltip già localizzate.

Un'ultima accortezza: è possibile applicare una sola localizzazione alla volta; se ho bisogno di localizzare in italiano e spagnolo, dovrò fare due distribuzioni separate comunque facilitate dal singolo click.

I miei complimenti al Team di LightSwitch!

Alessandro

Print | posted on venerdì 18 marzo 2011 22:13 | Filed Under [ Visual Studio 2010 Visual Studio LightSwitch ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET