Alessandro Del Sole's Blog

{ A programming space about Microsoft® .NET® }
posts - 1909, comments - 2047, trackbacks - 352

My Links

News

Your host

This is me! Questo spazio è dedicato a Microsoft® .NET®, di cui sono molto appassionato :-)

Cookie e Privacy

Microsoft MVP

My MVP Profile

Microsoft Certified Professional

Microsoft Specialist

Xamarin Certified Mobile Developer

Il mio libro su VB 2015!

Pre-ordina il mio libro su VB 2015 Pre-ordina il mio libro "Visual Basic 2015 Unleashed". Clicca sulla copertina per informazioni!

Il mio libro su WPF 4.5.1!

Clicca sulla copertina per informazioni! E' uscito il mio libro "Programmare con WPF 4.5.1". Clicca sulla copertina per informazioni!

These postings are provided 'AS IS' for entertainment purposes only with absolutely no warranty expressed or implied and confer no rights.
If you're not an Italian user, please visit my English blog

Le vostre visite

I'm a VB!

Guarda la mia intervista a Seattle

Follow me on Twitter!

Altri spazi

GitHub
I miei progetti open-source su GitHub

Article Categories

Archives

Post Categories

Image Galleries

Privacy Policy

Pubblicare servizi WCF con Visual Web Developer 2008 Express

Come accennato qualche giorno fa in questo precedente post, le prossime edizioni Express di Visual Studio 2008 non permetteranno la creazione di servizi Windows Communication Foundation, ad eccezione di Visual Web Developer.

Per crearne, sarà sufficiente utilizzare i consueti comandi del menu File, precedentemente usati per creare un sito web. Tra i modelli di progetto disponibili ce n'è uno chiamato WCFService che, una volta selezionato il linguaggio di interesse (VB o C#), creerà un nuovo progetto per la realizzazione del servizio WCF. Il codice generato da VWD è identico a quello generato dal più completo Visual Studio 2008.

Tipicamente, Visual Web Developer viene utilizzato per creare siti web, quindi lavora prevalentemente con Internet Information Services. Per tale motivo, a differenza di quanto può accadere creando servizi WCF con Visual Basic 2008/C# 3.0 da Visual Studio (in cui il servizio viene generato sotto forma di libreria di classi), in VWD il servizio viene generato come una sorta di applicazione web e pubblicata direttamente su IIS, utilizzato quindi come host, tramite il comando Build Web Site del menu Build. Per chi ha avuto modo di approfondire il discorso WCF, questo significa risparmio di diversi passaggi, che invece vanno compiuti nel caso in cui il servizio sia una dll, come, a puro titolo esemplificativo, l'utilizzo del gestore di IIS appartenente agli Strumenti di amministrazione di Windows. Infatti, a differenza di quanto avviene in VB 2008/C# 3.0, in Visual Web Developer vengono aggiunti al progetto alcuni file specifici per la pubblicazione del servizio su IIS (file di configurazione e file .svc). Tra l'altro, ho notato il pieno supporto dell'Intellisense nell'editing del file di configurazione, cosa che invece non riuscivo ad avere in Visual Studio 2005 (mi riferisco agli schemi XML specifici per WCF).

Altro particolare degno di nota è che la generazione dei metadati (necessari per l'aggiunta di un riferimento nell'applicazione client) avviene automaticamente alla pubblicazione dell'applicazione web (grazie al file .svc predisposto dall'IDE), risparmiando altri passaggi allo sviluppatore. Sicuramente uno scenario più realistico di quello prospettato dai modelli di progetto per Visual Basic e Visual C#, che a mio avviso sono prettamente didattici, ma suscettibili di notevoli modifiche di implementazione.

In sintesi, grazie a Visual Web Developer Express la pubblicazione del servizio su IIS avverrà in modo completamente automatizzato, a differenza di quanto otterreste coi normali linguaggi gestiti, in cui dovreste compiere diverse operazioni manuali.

Ovviamente, tutte le considerazioni sopra esposte si applicano anche al Visual Web Developer incluso con Visual Studio 2008, ma lo scopo era quello di evidenziare le novità dell'edizione Express.

In ogni caso, nel mio prossimo libro dedicato a .NET 3.0/3.5 (in uscita a gennaio) sarà tutto spiegato in dettaglio :-)

Alessandro

Print | posted on lunedì 12 novembre 2007 16:52 | Filed Under [ Visual Studio 2008 Windows Communication Foundation ]

Powered by:
Powered By Subtext Powered By ASP.NET